Acis autumnalis - Campanelle autunnali - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Acis autumnalis - Campanelle autunnali

Campanelle autunnali
      E' una specie erbacea perenne, Geofita bulbosa, che appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae.
La parte sotterranea è costituita da un bulbo ovoide avente un diametro di dieci-venti millimetri. E' ricoperto da tuniche brune che si prolungano nel fusto per alcuni centimetri.
Il fusto è alto quattro-sei centimetri e generalmente rimane sotterraneo.
L'emissione delle foglie è concomitante a quella dello scapo fiorifero. Alla fioritura sono lunghe cinque-quindici centimetri. Sono lisce, filiformi, semicilindriche, con l'apice ottuso.
Lo scapo fiorifero è privo di foglie, liscio, a sezione circolare con il diametro di uno-due millimetri. E' alto dieci-venti centimetri ed è di colore verde con la parte superiore talora arrossata.
I fiori sono raccolti in infiorescenze pauciflore generalmente composte da due unità. Sono retti da un pedicello lungo dieci-trenta millimetri che si sviluppa all'ascella di una brattea membranacea lunga dieci-venti millimetri. Sia il pedicello sia la brattea sono generalmente di colore rossiccio.
I fiori sono campanulati. Inizialmente sono eretti, divengono penduli all'antesi completa e ridiventano eretti dopo la fecondazione nella fase di maturazione dei frutti. Il perigonio ha un diametro di circa cinque-sei millimetri ed è formato da sei tepali di cui quelli interni più piccoli. I tepali sono di colore bianco con nervature parallele poco marcate e hanno l'apice apicolato, trilobato o irregolare.
La fioritura, come suggerisce l'epiteto della specie, avviene nel periodo autunnale.
Il frutto è una capsula globosa contenente piccoli semi neri lucidi.
Acis autumnalis (già Leucojum autumnale) è una specie poco diffusa. Vegeta nella penisola iberica, nell'Africa nord-occidentale e, per quanto riguarda l'Italia, in Sicilia e in Sardegna.
Le immagini allegate sono state riprese in varie località della Sardegna sud-orientale dove si può rinvenire anche lungo i margini stradali.
(08 febbraio 2016)
(Ultima revisione: 25/02/2018)




Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti