Video Capelli d'angelo (Angel Hair) - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Vai ai contenuti

Video Capelli d'angelo (Angel Hair)

Natura
Capelli d'angelo (Angel Hair)
Breve resoconto dell'avvistamento    
      Questa ripresa filmata è stata fatta sulla via del ritorno da un'escursione sui Monti del Gennargentu in un tardo pomeriggio del mese di gennaio 2011. Il terreno era parzialmente innevato e soffiava una brezza continua abbastanza sostenuta da far vibrare la fotocamera usata per la ripresa. Il sole, ormai basso all'orizzonte, lambiva dalla parte opposta la cresta montana alla nostra sinistra e si camminava in una sorta di penombra che rendeva un po' rigido l’ambiente.
A un certo punto, volgendo lo sguardo verso la vicina cresta della montagna, con una certa sorpresa, si poté osservare uno sfavillio di filamenti ed altri corpuscoli luminosi che correvano spinti dal vento lungo la linea cresta e nel versante esposto al sole, ad altezze e a velocità differenti. I filamenti sembravano essere piuttosto lunghi ma, naturalmente, si poteva individuare solo il tratto che rifletteva la luce solare. Oltre ai lunghi filamenti luminosi, si poteva osservare una miriade di piccoli frammenti irregolari e altri oggetti di forma globulare. Queste piccole luci erano visibili ad occhio nudo ma sono poco evidenti nel filmato. Qualche dettaglio in più si può cogliere nelle fotografie allegate. Per quanto riguarda la diversa velocità, si può supporre che potesse dipendere dalla forma che conferiva una maggiore o minore spinta da parte del vento. Oppure dalla vicinanza alla fotocamera per cui gli oggetti più vicini compivano in realtà una traiettoria più breve.
Dal punto di vista oggettivo, si può affermare sono state viste e documentate solo delle luci ma non è stato possibile individuare gli oggetti che le emettevano. Eppure eravamo da poco passati proprio nel versante verso cui sembrano dirigersi portate dal vento, ma non era stato notato nulla. Forse il flusso non era ancora iniziato, oppure scorreva più in alto sopra di noi ed essendo il versante in pieno sole, non era possibile distinguere i riflessi.
Non può sfuggire che l'osservazione di questo fenomeno è forse dovuta a un caso fortunato. Ci si è infatti ritrovati in una situazione ideale. Il punto di osservazione era nella penombra e i raggi solari si erano nel frattempo affievoliti.
Può essere interessante osservare che, malgrado la situazione ambientale non fosse delle migliori, questo scorrere di luci provocava un misto di curiosità, rilassamento e pace. Queste stesse sensazioni possono essere in parte evocate dalla vista del filmato.
Il fenomeno dei Capelli d'angelo è noto in tutto il mondo e ha prodotto varie interpretazioni, da quelle più concrete alle mistiche e alle ufologiche. Per approfondire questi aspetti su può fare una ricerca su internet.
A noi è sembrato che potessero essere semplicemente dei filamenti di ragnatela trasportati dal vento. Naturalmente questa è solo un'ipotesi anche perché, in realtà, non gli abbiamo visti. Abbiamo visto e documentato solo i riflessi prodotti dalla luce del sole.
In riferimento a questa ipotesi, allego alcune immagini di ragnatele collettive riprese sui Monti del Gennargentu. Sono formazioni estese per molte centinaia di metri quadrati e ricoprono in maniera sistematica l'erba e i piccoli arbusti presenti. Si può pertanto supporre che, quando sono in via di disfacimento, i filamenti possano essere trasportati dal vento e produrre un effetto come i Capelli d'angelo.
In seguito si è cercato di individuare nuovamente questo fenomeno, ma invano.
Per il momento questa osservazione rimane un caso isolato.
Infine, mi sembra giusto precisare che il filmato è continuo, non ha subito montaggi e riproduce tre minuti consecutivi di visualizzazione reale.

(Questo filmato è visualizzato da YouTube (www.youtube.com) ove sono presenti anche tutti gli altri video di www.atlantides.it).

(09 aprile 2020)


 


Alcuni scorci della cresta montana con istantanee dei Capelli d'angelo. (Ingrandendo le immagini, si può osservare come, oltre ai filamenti luminosi, siano presenti mumerosi frammenti irregolari e piccole formazioni globulari)

Alcuni esempi di ragnatele collettive riprese sui Monti del Gennargentu. Queste formazioni possono essere estese per molte centinaia di metri quadrati.

 ON TOP
Copyright www.atlantides.it 2008÷2020 - All rights reserved
Torna ai contenuti