Video Gli insetti con lo scafandro (Larve di Tricotteri) - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Video Gli insetti con lo scafandro (Larve di Tricotteri)

Natura
Larve di Tricotteri
Larve di Tricotteri    
     I Tricotteri (Trichoptera) appartengono a un ordine di insetti generalmente caratterizzati da uno stato adulto aericolo (una sorta di piccola farfalla) e uno stato larvale acquatico.
Gli esemplari ripresi nel filmato sono inclusi nella famiglia delle Limnephilidae e vivono in piccole pozze di acqua pulita, poco profonde, presso alcuni rivoli montani dei Monti del Gennargentu.
In queste condizioni, le larve dei Tricotteri sarebbero facilmente preda di uccelli ed altri animali insettivori se non dovessero proteggersi adeguatamente. E’ interessante osservare che la selezione naturale non si è orientata per una protezione permanente che avrebbe vincolato questi insetti a una vita terricola. Ha invece preferito una protezione temporanea con un artefatto realizzato dal medesimo insetto. Infatti, ogni larva costruisce un fodero di protezione utilizzando granelli di sabbia e residui vegetali tenuti insieme da una resina che esso stesso produce. Il fodero ha una forma cilindrica chiusa posteriormente con un'apertura al lato opposto da cui fuoriescono la testa e le zampe anteriori. Due uncini posti nella parte posteriore della larva impediscono che il fodero si sfili.
Com'era prevedibile e come si può osservare nel filmato, le larve sono costrette sul fondo e i movimenti sono poco agevoli e piuttosto impacciati ma la sopravvivenza è assicurata.
L'involucro viene poi abbandonato quando l'insetto sfarfalla e prende il volo. (Nel filmato e nelle foto si possono osservare i foderi abbandonati)
I due spezzoni del filmato e le immagini sono stati ripresi, in due diverse occasioni, sui Monti del Gennargentu, a circa milleseicento metri di altitudine, nel giugno del 2015.
Si può ipotizzare che la specie possa essere Allogamus corsicus la cui presenza è segnalata in quest'area.
(Questo filmato è visualizzato da YouTube (www.youtube.com) ove sono presenti anche tutti gli altri video di www.atlantides.it).

(10 aprile 2020)


 

Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti