Alyssum minutum - Alisso minuto - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Alyssum minutum - Alisso minuto

Alisso minuto

     E' una pianta erbacea annuale, Terofita scaposa, che appartiene alla famiglia delle Brassicaceae (o Cruciferae).
Si presenta ramificata fin dalla base, è infatti composta da numerosi fusti prostrato-ascendenti (anche dieci o quindici) che terminano in un racemo che occupa circa metà dell'altezza.
I singoli fusti possono produrre, in prossimità dell’area basale, brevi ramificazioni secondarie terminanti anch'esse con un piccolo racemo.
Lo sviluppo in altezza delle piante è di circa dieci-dodici centimetri o poco più.
Le foglie, presenti solo in prossimità del settore basale, variano da obovate a oblunghe, hanno l'apice ottuso e il margine intero.
I racemi fiorali si presentano inizialmente simili a una rosetta. In seguito si sviluppano gradualmente in altezza coprendosi densamente di fiori. Questi sono portati da pedicelli lunghi mediamente quattro millimetri. Questa misura si presenta piuttosto regolare e omogenea, degradando con linearità verso l'apice.
I sepali misurano pochi millimetri e sono persistenti sulla pianta fino alla maturazione dei frutti. I petali, anch’essi minuscoli, sono inizialmente di colore giallo, in seguito variano dal giallognolo fino al bianchiccio. La fioritura avviene nel mese di maggio.
L'intera pianta (in maniera più evidente i sepali) è ricoperta da una peluria biancastra che gli conferisce una tonalità tendente al verde-cinerino.
Il frutto è una siliquetta sub-rotonda di tre o quattro millimetri di diametro, di colore paglierino a maturazione completa. Si presenta con le facce rigonfie ed è completamente glabra. Questo è il carattere distintivo più appariscente che contraddistingue la specie.
I semi, normalmente due per ogni siliqua, sono ricoperti da una sottilissima membrana quasi trasparente. Sono lucidi e di forma ellissoidale: circa un millimetro e mezzo per l'asse maggiore, un millimetro per il minore. La colorazione, nonostante le ridotte dimensioni, è piuttosto appariscente perché è di una bella tonalità giallo-oro. Le silique perdurano sulla pianta fin dopo la sua completa essicazione, quando entrambe hanno assunto una colorazione paglierina e una consistenza legnosetta.
In Italia Alyssum minutum è una specie piuttosto rara. Cresce solo nelle regioni di Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Noi ne abbiamo rinvenuto alcune piccole colonie sui rilievi carbonatici prospicienti i monti del Gennargentu, tra millecento e milleduecento metri di altitudine. Un'ulteriore stazione è stata invece individuata su substrato siliceo a milleottocento metri di quota sui medesimi
monti del Gennargentu.

(26 agosto 2012)

(Ultima revisione: 01/04/2016)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti