Echium anchusoides - Viperina ancusoide - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Echium anchusoides - Viperina ancusoide

Viperina ancusoide
      E' una pianta erbacea perenne, Emicriptofita rosulata, appartenente alla famiglia delle Boraginaceae.
La parte basale è costituita da una densissima rosetta di foglie da lineari a oblanceolate con il margine intero. La rosetta può essere formata anche da più livelli e si sviluppa al colletto ben aderente al terreno. Le foglie, oltre ad avere un indumento di peli brevi, sono densamente cosparse di tubercoli di varie dimensioni. I tubercoli sono di colore verde chiaro e da essi si originano peli di aspetto spinescente, eretti e bianchicci.
Al colletto delle piante si sviluppano talora pochi o, più spesso, numerosi rami prostrati a disposizione stellare. Sono generalmente ben aderenti al substrato e vagamente ascendenti solo all'apice. Come si può osservare dalle immagini allegate, spesso le piante vegetano nelle fenditure o alla base delle rocce. In questi casi i rami seguono il contorno delle rocce medesime e possono apparire come se fossero naturalmente eretti. Le foglie cauline sono a disposizione alterna e ricoperte da un indumento di peli, similmente alla rosetta basale, ma più brevi e sessili. Anche i rami sono ricoperti da un doppio indumento di peli corti e spinescenti, sono però densamente cosparsi da minuti tubercoli rossicci.
I fiori sono raccolti in cime pauciflore all'apice dei rami. Il calice è sessile ed è formato da cinque sepali leggermente diseguali e divisi fino alla base. I sepali hanno una forma lineare ad apice acuto e il dorso carenato. Inoltre sono ricoperti da un fitto indumento di peli bianchicci sub-eretti di varia dimensione.
La corolla è imbutiforme e zigomorfa ed è ricoperta esternamente da un indumento simile a quello del calice ma formato da peli più brevi. Internamente è invece glabra. Nelle prime fase dello sviluppo dei fiori, la corolla è di un colore rosa vivo che talora può permanere a maturità come sfumatura o come colore finale. Tuttavia, alla maturità il colore della corolla è generalmente azzurro-violaceo che può essere variamente striato di toni più chiari o più scuri.
Gli stami sono cinque dei quali almeno due sono sub-eguali o sporgenti dal bordo della corolla. I filamenti sono glabri e di colore bianchiccio oppure di uno sfumato roseo-violaceo o azzurrognolo. Le antere ricoperte dal polline si presentano di colore bianchiccio o celeste pallido. Lo stilo è irsuto, di colore bianchiccio o sfumato di violaceo e lo stigma bifido.
Nelle popolazioni osservate, il periodo di fioritura è piuttosto lungo e si protrae dal mese di maggio fino a settembre.
Echium anchusoides (Viperina ancusoide) è una pianta endemica esclusiva della Sardegna. Vegeta in vari siti dal livello del mare fino ai monti del Gennargentu ma nel complesso è una specie piuttosto rara.
Questa descrizione, e le immagini allegate, si riferiscono alle popolazioni presenti sui monti del Gennargentu, a un'altitudine di circa millesettecento metri.
L'ambiente di crescita è xerico (arido e asciutto) ed è formato da substrati rocciosi e pietrosi composti da filladi metamorfiche con intrusioni di rocce granitoidi e da terreno spesso scarnificato.
(23 aprile 2020)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti