Frankenia laevis subsp. laevis - Erba-franca legnosa - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Frankenia laevis subsp. laevis - Erba-franca legnosa

Erba-franca legnosa
     E' una specie erbacea perenne a base legnosa, Camefita suffruticosa, appartenente alla famiglia delle Franckeniaceae.
La parte basale (e perenne) delle piante tende a formare un ampio cuscinetto, aderente al suolo, composto da un intrico di numerosi rami legnosi. Dalla base legnosa vengono emessi numerosissimi, ma brevi rami fioriferi, eretti o ascendenti. Nel complesso, le piante tendono a elevarsi solo pochi centimetri dal suolo.
Le foglie, rette da un brevissimo peduncolo, sono raccolte in densi verticilli e tendono a ricoprire in maniera compatta e uniforme l'intera pianta. Il lembo fogliare è lineare ad apice acuto e talora mucronato. Sono lunghe 3-5 millimetri e larghe 0,5-1 millimetro. Il bordo è ampiamente revoluto. La superficie è puberula ma talora densamente ricoperta da minuscole incrostazioni saline biancastre. Similmente, anche la pagina inferiore, seminascosta a causa dei margini revoluti, è velata da un leggero strato cotonoso biancastro.
I rami, ma talora anche le foglie, assumono spesso una spiccata colorazione arrossata.
I fiori sono portati singolarmente, o a piccoli gruppi, all'apice dei fusti o di brevi ramificazioni secondarie. Il calice è tubuloso ed è formato da cinque sepali lineari ad apice acuto. Il colore è verde chiaro ma spesso densamente arrossato. I petali sono obovati e terminanti in una stretta unghia, il margine è un po' increspato e il colore è un bel rosa uniforme.
La fioritura ricade nei mesi di maggio e giugno.
Frankenia laevis subsp. laevis (Erba-franca legnosa) è una tipica specie di ambiente marino ed è presente in varie località costiere della Sardegna.
Questa descrizione e le immagini allegate si riferiscono ad alcune popolazioni presenti lungo la costa orientale dell’isola E’ una specie che non sembra prediligere un habitat particolare e, purché in prossimità del mare, è stata rinvenuta in bassure salmastre, aree sabbiose retrodunali, scogliere e margini terrosi.
(03 giugno 2019)
(Ultima revisione: 31/03/2022)




Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti