Galium corsicum - Caglio di Corsica - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Galium corsicum - Caglio di Corsica

Caglio di Corsica
      E' una specie erbacea perenne, Emicriptofita scaposa, appartenente alla famiglia delle Rubiaceae.
La pianta è cespitosa ed emette numerosi fusti prostrato-ascendenti. Questi hanno brevi ramificazioni secondarie all'ascella dei verticilli fogliari e una lunghezza di dieci-venti centimetri o poco più. Sono generalmente glabri, costoluti, di colore verde e talora rossiccio.
Le foglie sono riunite a gruppi di quattro-sei in verticilli ben distanziati. Solo i verticilli delle ramificazioni secondarie sono più ravvicinati, a una distanza spesso inferiore alla lunghezza delle foglie. Le foglie inferiori sono brevi e di forma ovato-lanceolata mentre quelle superiori sono lineari-lanceolate larghe circa un millimetro e lunghe fino a dieci-dodici millimetri. Entrambe hanno l'apice acuminato e quelle superiori visibilmente arcuate verso l'alto. Sono moderatamente scabro-tomentose e di norma appaiono lucide.
I fiori sono raccolti in infiorescenze apicali rade e ramificate con i pedicelli che tendono a divaricarsi a novanta gradi. La corolla è formata da quattro petali disposti a croce e ha un diametro di circa due millimetri. I petali sono caratterizzati da un evidente apice apicolato di circa mezzo millimetro. Il loro colore è generalmente un rosso-porpora uniforme talora anche piuttosto intenso. Meno comunemente la colorazione è chiara e varia dal bianchiccio al giallognolo, talora con sfumature rossastre.
La fioritura ricade nei mesi di giugno e luglio.
Il frutto è costituito da un doppio mericarpo, spesso con un solo elemento ben sviluppato. Il singolo mericarpo ha una forma sub-ellittica con una lunghezza di circa 1.5 mm e una larghezza di 1 mm o poco più.
Galium corsicum è, nel complesso, una pianta piuttosto esile e sfuggente. Si veda a questo proposito il confronto con Galium glaucophyllum nella foto allegata.
Galium corsicum (Caglio di Corsica) è una specie endemica della Corsica e della Sardegna ove è relativamente comune nei principali gruppi montuosi sia su terreno carbonatico sia siliceo.
Questa breve descrizione e le immagini allegate sono riferite a varie popolazioni presenti sui monti del Gennargentu e sui rilievi del versante centro-orientale dell'Isola.
(10 luglio 2016)




Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti