Halimium halimifolium subsp. halimifolium - Cisto giallo - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Halimium halimifolium subsp. halimifolium - Cisto giallo

Cisto giallo

     E' una specie arbustiva sempreverde, nano-fanerofita per il sistema Raunkiær, appartenente alla famiglia delle Cistaceae.
Le piante si presentano come un grosso cespuglio, molto ramoso già dalla base fino ad assumere anche una forma emisferica. Tuttavia, in particolare i giovani rami, tendono ad essere eretti e slanciati verso l'alto. Le piante possono superare il metro e mezzo di altezza e, talora, si uniscono in formazioni dense e compatte.
I vecchi rami variano da grigi a rossicci mentre quelli giovani sono ricoperti da peli stellati peltati che conferiscono una colorazione grigiastra cinerina.
Le foglie sono opposte, variano di forma da ellittiche a lanceolate e possono raggiungere quaranta millimetri di lunghezza. Come si può osservare nell'ultima immagine dello slideshow, di preferenza sono sessili nei rami fertili e picciolate in quelli sterili. Tutte sono coperte su entrambe le facce da peli stellati per cui, generalmente, mostrano un tipico e caratteristico colore grigio-verde argenteo.
I fiori sono portati da cime panicolate erette, spesso molto ricche. Peduncoli, pedicelli e sepali sono ricoperti un denso strato di peli stellati peltati, quasi come una sorta di crosta.
I sepali sono cinque. I due esterni sono lineari, piccoli e talora poco visibili. I tre interni sono ovati acuminati e alla fruttificazione raggiungono una lunghezza di circa dieci millimetri.
I sepali, soprattutto quelli interni, sono persistenti e perdurano ben aderenti ai frutti.
I petali sono cinque, hanno una forma obovata e un intenso colore giallo. Spesso sono caratterizzati da una macchia bruno-rossiccia situata presso la parte basale. Sono abbastanza vistosi e lunghi fino a dieci-quindici millimetri. Anche gli organi riproduttivi sono ben evidenti.  Sono formati da un breve e tozzo stilo con lo stigma capitato, entrambi di colore bianchiccio, contornati da una densa serie di stami e antere di colore giallo di lunghezza asimmetrica.
La fioritura avviene nei mesi di maggio e giugno.
Il frutto è costituito da una capsula ovoide pubescente dura e legnosa, simile a una tipica nocciolina della quale richiama il colore castano chiaro e la forma, anche se rimane più affusolata. La sua lunghezza è di sei-otto millimetri.  Al suo interno contiene numerosi semi castani, poliedrici irregolari, con la superficie finemente e densamente tubercolata. La diagonale maggiore è generalmente superiore al millimetro.
Halimium halimifolium subsp. halimifolium (Cisto giallo) è una tipica pianta costiera che spesso vegeta nelle aree retrodunali. Tuttavia, almeno in Sardegna, (alla quale si riferiscono le immagini allegate e questa descrizione) vegeta anche in alcune aree collinari e submontane dell'interno. Noi l'abbiamo rinvenuta fino a circa mille metri di altitudine in ambienti rocciosi e di gariga, assai differenti dall'habitat retrodunale costiero dove, comunque, le piante si presentano più prosperose.

(01 gennaio 2009)

(Ultima revisione: 02/08/2022)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti