Hypericum hircinum subsp. hircinum - Iperico ircìno - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Hypericum hircinum subsp. hircinum - Iperico ircìno

Iperico ircìno, Ruta caprina, Erba di S. Giovanni caprina

      Pianta erbacea perenne a base legnosa appartenente alla famiglia delle Guttiferae (o delle Clusiaceae, a seconda della classificazione).
Il suo habitat ideale sono le aree fresche e umide, specialmente in prossimità dei corsi d'acqua.
L'aspetto della pianta è quello di un cespuglio non molto compatto che in condizioni ottimali supera i 120 centimetri in altezza e ancor più in larghezza.
I rami sono ascendenti, le foglie sono opposte, sessili, ovato-lanceolate, con il margine intero.
I fiori, molto appariscenti, sono riuniti in corimbi apicali e sono formati da cinque petali giallo-oro, i filamenti degli stami e dello stilo sono vistosamente allungati.
Il frutto è una capsula ovoide rossiccia che tenderà a diventare legnosa a completa maturità.
L'intera pianta, allo stato naturale, ma ancor di più se strofinata, emana un forte odore che è stato accostato a quello del caprone. Da qui l'appellativo latino di hircinum (ircìno in italiano), aggettivo riferito al caprone.

Hypericum hircinum subsp. hircinum è una specie endemica della Corsica, dell'Arcipelago toscano e della Sardegna.

In quest'ultima isola, vegeta nell'intera area orientale, con preferenza per il settore centrale.

Le immagini presentate nello slideshow provengono principlamente da quest'area, dalle pendici del monte Perda Liana (Gairo-Nu).

(12 marzo 2010)

(Ultima revisione: 21/02/2018)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti