Lamium garganicum subsp. corsicum - Falsa-Ortica di Corsica - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Lamium garganicum subsp. corsicum - Falsa-Ortica di Corsica

Falsa-Ortica di Corsica
      Pianta erbacea Emicriptofita scaposa, perenne, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae (o Labiatae).
E' formata da una parte erbacea aerea che secca annualmente (gli scapi fiorali) e da un breve fusto sotterraneo (o aderente al suolo) deputato alla conservazione delle gemme durante la stagione avversa.
Gli steli fiorali sono quadrangolari (con lo spigolo arrotondato), lisci, di colore rossiccio, per ampi tratti privi di foglie. La loro altezza è normalmente riportata come 20-25 centimetri. Tuttavia, trovandosi a crescere in luoghi ombrosi e talvolta in mezzo alle fronde di altre piante, l'altezza aumenta decisamente per la naturale ricerca di luce e aria.
Le foglie sono ovato-triangolari, appuntite, leggermente pubescenti. Il margine è crenato, con ampia e irregolare dentatura. Le foglie inferiori sono lungamente picciolate, nelle superiori il picciolo tende invece a sparire.
I fiori, presenti nel tratto terminale dello scapo, sono riuniti in fascetti all'ascella delle foglie. Il calice è bianco, striato di rosso, più marcatamente il lato esterno del labbro superiore che mostra anche un’evidente peluria bianca.
La fioritura avviene da maggio a luglio.
Lamium garganicum subsp. corsicum (o Lamium corsicum) è una specie endemica della Corsica e della Sardegna. Su quest'ultima isola vegeta solo sui monti del Gennargentu e su quelli di Oliena (NU), indifferentemente dal substrato.
Le immagini dello slideshow sono state riprese nelle aree cacuminali del Gennargentu a 1700-1800 metri di altitudine.
Come si può osservare dalle immagini, le piante tendono a vegetare tra le rocce, i sassi e le fronde del ginepro prostrato, in maniera da mantenere adeguatamente protetta la parte basale. Giova notare che queste sono aree che rimangono per vari mesi all'anno ricoperte da neve e ghiaccio e ogni pianta cerca di sopravvivere con gli espedienti tramandati dalla selezione naturale.
(27 marzo 2013)




Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti