Linaria flava subsp. sardoa - Linaria sardo-corsa - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Linaria flava subsp. sardoa - Linaria sardo-corsa

Linaria sardo-corsa
    E' una specie erbacea annuale, Terofita cespitosa, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae.
Le piante sono generalmente glabre ma in età adulta possono avere il fusto ricoperto da una peluria lanuginosa appressata. Hanno un portamento diffuso con ramificazioni talora erette, ma più spesso prostrato-ascendenti, che si dipartono dalla base. Questa parte della pianta è soggetta a essere sommersa dalla sabbia portata dal vento, questo fattore può incidere e determinare il portamento della pianta medesima. Nell'area presa in esame, i fusti avevano un diametro di mm 0,8-1 e una lunghezza di dieci-quindici centimetri.
Le foglie sono ellittico-lanceolate ad apice acuto con picciolo brevissimo o sub-nullo. Hanno il margine intero e debolmente revoluto, la consistenza grassetta, la colorazione tendente al verde-glauco per la presenza di un vago strato pruinoso. Le foglie cauline sono larghe due-tre millimetri e hanno una lunghezza di sei-otto millimetri. La loro disposizione è alterna. Le foglie prossime all'area basale sono disposte in piccoli verticilli di tre elementi e hanno generalmente dimensioni minori.
I fiori sono raccolti all'apice d’infiorescenze pauciflore, retti da un brevissimo pedicello. Il calice è formato da cinque sepali ovato-spatolati. Quattro di questi misurano circa due millimetri di larghezza e tre di lunghezza, mentre quello superiore è lungo circa quattro millimetri e ha l'apice maggiormente acuto. La colorazione è analoga a quella delle foglie.
La corolla è gamopetala e zigomorfa, di color giallo-limone chiaro. Il labbro superiore e la metà superiore del tubo sono cosparsi di righe sub-parallele grigio-violacee scure. Il labbro inferiore mostra, in prossimità della fauce, una densa peluria biancastra. Lo sperone è dritto o debolmente arcuato, ad apice acuto, di un colore rosso-violaceo che si propaga anche alla parte basale del tubo.
La fioritura avviene nei mesi di marzo e aprile.
Il frutto è una capsula ovoide deiscente che contiene numerosi semi nerastri. Questi hanno un aspetto un po’ amorfo che riporta uno spicchio irregolare, sono cosparsi che piccoli crateri e sono lunghi circa un millimetro e larghi mm 0,6-0,8.
Linaria flava subsp. sardoa (= Linaria corsica) è un raro endemismo sardo-corso che cresce nelle aree retrodunali, ambienti sempre più soggetti ad azioni di antropizzazione.
Questa descrizione e le immagini allegate si riferiscono a una piccola popolazione rinvenuta in un'area retrodunale della Sardegna sud-orientale.
Come si può osservare dalle immagini, la colorazione dei fiori è uniformemente giallo-limone chiaro similmente alle popolazioni corse. In altri siti della Sardegna assume invece tonalità tendenti al giallo aranciato.
(27 aprile 2016)




Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti