Lotus creticus - Ginestrino delle spiagge - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Lotus creticus - Ginestrino delle spiagge

Ginestrino delle spiagge

      E' una specie Camefita suffruticosa (perenne) appartenente alla famiglia delle Fabaceae (dal nome della specie più nota) o Leguminosae (per il caratteristico frutto) o Papilionaceae (per la forma del fiore che ricorda una farfalla).
Il portamento è prostrato strisciante nella sabbia e, talvolta, ascendente. L'altezza raggiunge i 20-25 centimetri. I rami si sviluppano dalla base legnosa espandendosi a raggiera o formando densi cuscini di fiori e foglie. Queste ultime sono suddivise in cinque segmenti che variano da obovati a oblanceolati. I segmenti fogliari sono collegati tramite un peduncolo quasi nullo, inferiore al millimetro. Una folta e lunga peluria ricopre in maniera evidente le foglie dando loro una colorazione grigio-argentea.
I fiori, di aspetto papilionaceo, sono riuniti in ombrelle, fino ad un numero di cinque individui. Il colore della corolla è giallo oro. La fioritura avviene ad aprile-maggio.
Il frutto è un legume di colore scuro, cilindrico, lungo circa 4 centimetri.

Lotus creticus (già Lotus cytisoides subsp. conradiae) è una specie diffusa nelle spiagge dell'area mediterranea. Le immagini dello slideshow sono state riprese nella costa centro-orientale della Sardegna, ovviamente su spiaggia sabbiosa.

Lotus creticus (Ginestrino delle spiagge) potrebbe essere confuso con Lotus cytisoides (Ginestrino delle scogliere). Tuttavia, oltre al diverso habitat evocato dal nome comune, il fattore più evidente che li distingue è la colorazione delle foglie che nel Ginestrino delle spiagge (Lotus creticus) assume un caratteristico aspetto grigio-argenteo dovuta alla più folta e lunga peluria che le ricopre.

Per un opportuno confronto, riamando alla pagina apposita: Lotus cytisoides - Ginestrino delle scogliere

Un'altra specie simile, con la quale condivide il medesimo habitat sabbioso, è Medicago marina (Erba medica marina) che si distingue a prima vista per la pelosità delle foglie ancora più intensa e per il colore giallo limone della corolla. L'ultima immagine dello slideshow mostra, per un utile confronto, una piccola pianta di Lotus creticus cresciuta presso una di Medicago marina.

(19 maggio 2010)
(Ultima revisione: 21/02/2018)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti