Lythrum thymifolia - Salcerella a foglie di timo - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Lythrum thymifolia - Salcerella a foglie di timo

Salcerella a foglie di timo

     E' una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Lythraceae.
E' formata da un fusto quadrangolare, eretto, di colore verdastro o rossiccio, alto fino a diciotto centimetri. Presenta brevi ramificazioni solo in prossimità della base.

Le foglie sono sessili, opposte, con il lembo lineare e il margine intero. Sono mediamente larghe da due a quattro millimetri e lunghe da dodici a diciotto. Tuttavia presentano una certa variabilità, quelle prossime alla base sono più larghe delle altre e quasi ellittiche, invece quelle delle ramificazioni sono molto più piccole. Sia il fusto sia le foglie sono glabri.

I fiori, veramente minuscoli, sono portati singolarmente all'ascella delle foglie, comprese quelle delle ramificazioni secondarie. Nell'insieme, forma un'infiorescenza spigata che ricorda, in qualche modo, Centaurium spicatum (ora Schenkia spicata), il Centauro spigato. Una Gentianacea che vegeta negli stessi ambienti.

Il calice è leggermente costoluto per i sepali saldati, è lungo circa quattro millimetri ed è retto da un breve peduncolo. I sepali sono triangolari e in numero di quattro (talvolta anche cinque).
I petali sono di colore porporino chiaro e sono lunghi da due a tre millimetri. Sono normalmente in numero di quattro, talvolta cinque e, più raramente, sei.
Questa variabilità di sepali e petali è documentata dalle immagini allegate.
La fioritura avviene nel periodo di maggio-giugno.

Il Lythrum thymifolia (Salcerella a foglie di timo) è una specie piuttosto rara. In Italia la sua presenza è accertata solo per le regioni del Lazio, Puglia e Sardegna. Il suo habitat ideale sono le pozze, le paludi e gli stagni costieri. Perciò, una certa meraviglia ha prodotto in noi il ritrovamento di una piccola colonia in un'area interna, nei monti di Dorgali (NU). Qui, in una piccola conca tra le rocce calcaree (un metro quadrato o poco più) che trattiene l'acqua piovana grazie allo strato di humus depositato sul fondo, questa specie sembra aver trovato un suo ambiente ideale.
Sia questa descrizione sia le immagini presentate, si riferiscono a questa piccola colonia.

(08 giugno 2012)

(Ultima revisione: 27/11/2018)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti