Ornithogalum corsicum - Latte di gallina sardo-corso - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Ornithogalum corsicum - Latte di gallina sardo-corso

Latte di gallina sardo-corso
     E’ una pianta erbacea, Geofita bulbosa, perenne, appartenente alla famiglia delle Asparagaceae.
La parte sotterranea è costituita da un bulbo da cui si dipartono numerose foglie lineari, canalicolate a "C", larghe fino a cinque millimetri e lunghe da dieci a trenta centimetri. Hanno un aspetto lasso e tendono a rimanere serpeggianti nel terreno.
Le piante hanno un portamento generale piuttosto basso. I fusti possono raggiungere i dieci centimetri, ma spesso sono quasi nulli e, come si può notare da alcune immagini, talvolta rimangono completamente interrati.
Ogni pianta produce pochi fiori nelle scarse ramificazioni del fusto ma, a causa della stretta vicinanza di vari individui, si forma spesso un cuscino fiorale bianco molto appariscente. 
I fiori sono caratterizzati da sei tepali internamente bianchi candidi ma nei quali, tuttavia, s’intravedono le linee del disegno spigato di colore verde che ricopre in maniera variabile il lato esterno. 
La fioritura ricade principalmente nel periodo di aprile-maggio.
Ornithogalum corsicum (Latte di gallina sardo-corso) è un endemismo della Corsica e della Sardegna ove vegeta in varie località, a varie altitudini e substrati. In particolare, le immagini presentate si riferiscono ai rilievi calcarei della Sardegna centro-orientale e ai monti silicei del Gennargentu, da un'altitudine di 800 metri s.l.m. fine alte più alte cime.

Nelle varie Florae, Ornithogalum corsicum si può tuttora trovare classificato anche come Ornithogalum exscapum subsp. sandalioticum e come Ornithogalum biflorum.

(24 dicembre 2009)

(Ultima revisione: 24/10/2015)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti