Polygala saxatilis - Poligala delle pietraie - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Polygala saxatilis - Poligala delle pietraie

Poligala delle pietraie
       E' una pianta perenne a base legnosa e a sviluppo annuale erbaceo (Camefita suffruticosa per il sistema Raunkiær) che appartiene alla famiglia delle Polygalaceae
E' formata una parte basale perenne terminante in brevi e tozzi fusti legnosi che emettono altri fusti annuali erbacei, decombenti o arcuato-ascendenti, poco ramificati, lunghi fino a dieci-quindici centimetri.
Le foglie sono alterne, la forma è principalmente ellittica ma è piuttosto diversificata con una progressione che varia dal sub-rotondo al lineare. Hanno il margine è intero leggermente revoluto e sono mucronate all'apice. Il picciolo è brevissimo, talora sub-nullo. La colorazione è verde-scuro.
I fusti annuali e foglie si presentano puberuli per brevi peli appressati.
I fiori, piuttosto particolari e caratteristici, sono raccolti in racemi terminali poco regolari ed omogenei. 
Il calice è formato da cinque sepali di cui due petaloidi molto sviluppati, detti anche ali, aventi un'evidente funzione vessillifera. Sono di colore bianco e contraddistinti da un'ampia stria longitudinale di colore bruno, scura al centro, sfumata ai lati. I tre sepali minori sono quasi completamente di colore bruno, ne è esclusa solo una stretta fascia esterna.
La corolla è tubulosa ed è formata da cinque petali di cui solo tre evidenti. Quello centrale mostra una particolare sfrangiatura che costituisce probabilmente l'elemento più caratteristico e distintivo per questa famiglia. A inizio antesi, lo si può osservare con un piccolo ma ben evidente grumo di polline destinato a cadere al minimo movimento.
Il colore della corolla è un appariscente rosa-violaceo che tende a sfumare in tonalità chiare alla sua base e nella sfrangiatura.
La fioritura avviene principalmente nel periodo di aprile-maggio.
La Polygala saxatilis è una specie endemica esclusiva della Sardegna. Allo stato attuale delle conoscenze, vegeta solamente su alcuni costoni rocciosi calcarei affacciati sul mare nel territorio di Baunei (OG).
 
Nota di Botanica sistematica
Polygala saxatilis è stata talora assimilata a Polygala rupestris, presente in Francia e Spagna. Confrontando le immagini allegate con quelle presenti, ad esempio, sul sito spagnolo www.floravascular.com, pur senza entrare nei dettagli, si può notare che le affinità sono notevoli, pur rimanendo una certa differenza nel portamento e nell'aspetto generale delle due specie.

(09 ottobre 2015)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti