Potentilla caulescens subsp. nebrodensis - Cinquefoglia penzola - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Potentilla caulescens subsp. nebrodensis - Cinquefoglia penzola

Cinquefoglia penzola

Pianta suffruticosa perenne sempreverde della famiglia delle Rosaceae.
E' costituita da un rizoma legnoso da cui si sviluppano numerosi fusti, anch'essi legnosi. La parte basale è contorta e molto caratteristica negli esemplari più vecchi e "vissuti". Le parti superiori della pianta sono invece erbacee.
E' una specie spiccatamente rupicola e predilige le pareti verticali di rocce e massi calcarei.
Le foglie, suddivise in cinque segmenti obovati (a forma di uovo rovesciato, con la parte stretta rivolta verso la base) sono brevemente dentate all'estremità.
Dalla caratteristica forma delle foglie deriva il nome comune della pianta, mentre quello scientifico di tutto il genere (Potentilla) è dovuto alle proprietà medicinali che le erano attribuite in passato.
La fioritura, che è piuttosto tardiva (luglio-agosto), è costituita mazzetti corimbosi di fiori con cinque petali bianchi, sono posti all'apice del caule che caratterizzato da una vistosa pelosità.
E' una sottospecie endemica della Sicilia e della Sardegna ove cresce sui rilievi calcarei del settore centro-orientale. Le immagine qui presentate provengono tutte dal monte Perda 'e Liana (Gairo-NU) e dal vicino Montarbu di Seui,  a un'altitudine media di 1200 metri s.l.m.

(15 luglio 2009)
(Ultima revisione: 18/08/2011)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti