Ptilostemon casabonae - Cardo di Casabona - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Ptilostemon casabonae - Cardo di Casabona

Cardo di Casabona

Pianta erbacea perenne a ciclo vegetativo annuale.
E' un endemismo sardo-corso, dell'isola d'Elba e dell'isola d'Hyères (nel sud della Francia).
Alta fino a un metro e cinquanta centimetri, il gambo è caratteristica-mente percorso da evidenti nervature parallele, talvolta di colore rossiccio.
Le foglie sono di un bel colore verde lucido, lineari lanceolate, con il bordo munito di una fila di spine doppie che si originano in corrispondenza delle nervature trasversali. Per la precisa  regolarità  della disposizione delle foglie e delle spine, la giovane pianta tende ad assumere un caratteristico aspetto geometrico.
La fioritura, che avviene tra la fine della primavera e la prima parte dell'estate, è caratterizzata da numerosi capolini rosa-violacei, irti di spine, che talvolta interessano pressoché l'intera lunghezza del gambo.
E' una specie abbastanza diffusa, presente sia su substrato siliceo che calcareo, dai 600 ai 1200 metri di altitudine. E' facile da individuare lungo i bordi delle strade sia quando è in fiore sia quando, a maturità, assume un caratteristica veste cotonosa.
Inutile dire che la pianta sembra essere piuttosto gradita alle farfalle!

(01 dicembre 2008)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti