Saxifraga pedemontana subsp. cervicornis - Sassifraga sardo-corsa - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Saxifraga pedemontana subsp. cervicornis - Sassifraga sardo-corsa

Sassifraga sardo-corsa

Bassa pianta erbacea perenne a portamento pulvinato della famiglia delle Saxifragaceae.
L'altezza varia da alcuni centimetri ad una quindicina (compresi i gambi fiorali). Le foglie sono a lamina triangolare, divisa in segmenti irregolari lanceolati, con i bordi pelosi. La forma ricorda le corna dei cervidi e da ciò deriva l'appellativo di cervicornis. Esse sono avvolte intorno ad un asse centrale, formando così delle caratteristiche rosette fogliari.
Le rosette si sviluppano molto ravvicinate, spesso sovrapponendosi alla parti vecchie e secche,  formando dei piccoli zappetti dall'andamento regolare, molto appariscenti.
La fioritura avviene a maggio-luglio con i gambi fiorali che si innalzano di alcuni centimetri sopra le rosette fogliari, portando fino ad otto fiori bianchi. Giunti a maturità, sia il gambo che i frutti, diventano di un bel colore rosso amaranto. Similmente, come si può notare dalle immagini, anche le vecchie foglie, prima di seccare assumono questo colore, avvolgendo e delineando le rosette fogliari con cerchio amaranto.
La Saxifraga pedemontana ssp. cervicornis è una pianta rupicola endemica della Sardegna e della Corsica ove cresce di preferenza tra le fessure delle rocce delle parti più alte delle montagne.
In Sardegna vegeta nel Montiferru e nell'area centro-orientale dell'isola, sia su substrato calcareo che siliceo.
Le immagini dello slideshow sono state riprese principalmente nelle parti cacuminali di Punta Paulinu e Punta La Marmora, su substrato siliceo.

(07gennaio 2010)






Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti