Sedum andegavense - Borracina d'Angiò - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Sedum andegavense - Borracina d'Angiò

Borracina d'Angiò
      E' una pianta erbacea annuale, (Terofita scaposa per il sistema Raunkiær) che appartiene alla famiglia delle Crassulaceae. Come è tipico di questa famiglia, anche Sedum andegavense è una pianta xerofila e ha una consistenza vegetativa succulenta. Queste caratteristiche sono dovute all'habitat in cui vegeta che è costituito da uno scarso strato di terreno arenaceo, arido e scarnificato. A causa di ciò, la pianta immagazzina l'umidita nel fusto e nelle foglie ingrossate per poter portare a compimento il ciclo vegetativo.
Il fusto è eretto, singolo o ramificato, generalmente solo in corrispondenza dell'infiorescenza. Le piante sono piuttosto piccole (due-quattro centimetri di altezza) ma tendono a formare piccoli popolamenti densi di piantine.
Le foglie variano da ovate a sub-rotonde. Tuttavia a causa della consistenza carnosa, tendono ad assumere una forma emisferica con la faccia piana rivolta verso il fusto e verso l'alto. Lungo il fusto, la disposizione è embricata e le foglie tendono a ricoprirlo per intero. Nella parte alta e ramificata sono più rade e hanno una disposizione alterna. Sono glabre e lucide e hanno una colorazione che varia dal verde-oliva al rosso carminio.
I fiori sono raccolti in cime terminali pauciflore e sono sorretti da un breve pedicello. Sono di solito tetrameri con quattro sepali, quattro petali, quattro follicoli, solo in qualche caso possono essere pentameri (cfr. immagine in calce a questa pagina). I sepali sono glabri, hanno la stessa colorazione delle foglie e una consistenza carnosa, la forma varia da ovata a sub-rotonda. I petali sono carenati e hanno la lamina lanceolata ad apice acuto e apicolato, il colore è bianco. Anche in piena antesi rimangono eretti, per questo motivo i fiori appaiono semi-chiusi. I follicoli, inizialmente bianchi, diventano rossi a fecondazione avvenuta.
La fioritura ricade nei mesi di maggio e giugno.
Sedum andegavense è una specie poco diffusa. Vegeta in alcune regioni dell'Europa occidentale (compresa la vicina Corsica) in Sardegna e in Toscana, la sua presenza nel Lazio pare dubbia.
Le immagini allegate provengono dalla Sardegna centro-orientale, più precisamente in un'area compresa tra i territori di Gairo, Seui e Arzana. L'altitudine è compresa tra mille e milleduecento metri s.l.m.
Sedum andegavense tende a condividere l’habitat con altri Sedum di piccole dimensioni: Sedum caeruleum, Sedum caespitosum e Sedum villosum (cfr. un'immagine di esempio in calce a questa pagina).
(07 gennaio 2016)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti