Teucrium marum - Camedrio maro - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Teucrium marum - Camedrio maro

Camedrio maro, Erba gatto

Piccolo arbusto legnoso, sempreverde e aromatico, della famiglia delle Labiatae (o Lamiaceae) che sviluppa un'altezza media di circa 50 cm.
L'aspetto generale della pianta è quello di un basso e compatto cespuglio, formato da una fitta schiera di rami tomentosi e ascendenti che terminano in dense spighe fiorali porporine. La fioritura è molto intensa e l'intera pianta assume un vistoso color porpora.
Le foglie sono lanceolate, con il margine revoluto, tomentose nella pagine inferiore, glabre e talvolta lucide in quella superiore. Le spighe fiorali sono anch'esse ricoperte da una fitta peluria, per cui l'intera pianta ha un aspetto generale tomentoso.
Il carattere più evidente del fiore è il labro inferiore della corolla molto sviluppato, tipico delle Labiatae.
La fioritura copre un lungo periodo, dalla primavera alla fine dell'estate e anche oltre, in funzione dell'altitudine ma anche della scolarità dell'antesi delle spighe fiorali.
Il forte aroma del Teucrium marum, tendenzialmente sgradito per l'uomo, è invece molto apprezzato dai gatti che amano sfregarsi su questa pianta, da qui il nome volgare di Erba gatto.
E' una specie endemica della Corsica, Sardegna, arcipelago toscano e dell'isola francese di Hyères.
Vegeta ad una altitudine media di 800-1400 metri s.l.m. prediligendo la macchia assolata e spesso degradata, indifferentemente dal substrato siliceo o calcareo.
L'ultima immagine dello slideshow presenta l'associazione di Teucrium marum e Stachys glutinosa: le due specie preferiscono il medesimo habitat.

(2 gennaio 2010)






Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti