Thymus herba-barona - Timo sardo-corso - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Thymus herba-barona - Timo sardo-corso

Timo sardo-corso

Basso suffrutice appartenente alla famiglia della Lamiaceae (o Labiatae).
E' costituito da una base legnosa da cui si dipartono numerosi, sottili e lunghi rami, dal portamento per lo più strisciante.
Questi sottili rametti, con piccoli ciuffi di foglie disposte regolarmente, hanno probabilmente ispirato il nome sardo di Armidda (dal latino armilla: braccialetto) con cui è conosciuta in alcune località.La fitta ramificazione, unita ad una abbondante fioritura, porta alla formazione in primavera di caratteristici e densi pulvini fittamente ricoperti di fiori rosa di tonalità variabile.
Nelle piante più vecchie la parte legnosa basale può diventare piuttosto consistente, su veda a questo proposito l'ultima immagine dello slideshow.
E' una specie endemica della Corsica, della Sardegna e, con una sua sottospecie, delle isole Baleari.
Is Sardegna vegeta principalmente nel settore centro-orientale dell'isola, oltre gli ottocento metri di altitudine. Predilige i terreni silicei ma non disdegna quelli calcarei.
E' una pianta fortemente aromatica e trova impiego negli usi culinari locali per insaporire cibi e bevande.

Nota di Botanica sistematica
Solo recentemente sono state riunificate le popolazioni presenti in Corsica e in Sardegna, che sono state classificate nuovamente come Thymus herba-barona. E'  stata quindi abbandonanta l'idea di una popolazione specifica per la Sardegna, il Thymus catharinae.

(15 febbraio 2009)

(Ultima revisione: 21/03/2014)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2021 - All rights reserved
Torna ai contenuti