Viola alba subsp. dehnhardtii - Viola di Dehnhardtii - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Viola alba subsp. dehnhardtii - Viola di Dehnhardtii

Viola di Dehnhardt

      E’ una pianta erbacea rizomatosa perenne. E’ un’Emicriptofita rosulata ma con le foglie persistenti durante l'inverno.
La parte aerea è formata una rosetta di foglie basali che si sviluppano all'apice di un breve fusto, parzialmente lignificato, che costituisce il prolungamento del rizoma sotterraneo. Il fusto si accresce lentamente col tempo conservando le tracce dei passati cicli vegetativi. Normalmente la pianta non è stolonifera. Nei limitati casi in cui ciò avviene, gli stoloni non sono radicanti e si presentano come brevi ramificazioni basali. Anch'esse col tempo diventano parzialmente lignificate. Ho cercato di documentare questi aspetti nelle immagini iniziali dello slideshow. Resta da aggiungere che le caratteristiche descritte si riferiscono alle piante adulte, quelle giovani sono acauli.
Le foglie sono lungamente picciolate, la lamina è cordata con variazioni che vanno da ovata a sub-rotonda. L'apice è arrotondato, il margine crenulato. Sono glabre o sparsamente pelose. Il margine ciliato costituisce una delle caratteristiche distintive della specie. La colorazione è generalmente verde scuro.
I fiori sono portati da un sottile scapo unifloro.  E’ privo di foglie ma porta nella metà superiore una copia di brattee lineari-lanceolate, sfrangiate e ciliate.
I fiori sono di colore azzurro-violaceo piuttosto intenso. Sono caratterizzati da un corto e tozzo sperone, generalmente del medesimo colore, talvolta si presenta ricurvo, talvolta uncinato.
Un'eccezione alla colorazione violacea della corolla, che merita una certa attenzione, è costituita da un sito ove alcune decine d’individui avevano lo sperone violaceo ma la corolla bianca variegata di viola. Non ci è sembrata una normale decolorazione, sia perché mai riscontrata in altrove sia perché si mostrava omogenea in tutti gli esemplari presenti sul posto. Le piante con la corolla variegata erano riunite in piccoli gruppi in prossimità di altre che invece avevano la normale corolla violacea. Le ultime immagini dello slideshow e quelle in calce a questa pagina si riferiscono a questo sito.
La fioritura ricade nei mesi di marzo e aprile, tuttavia già a febbraio si possono già osservare i primi casi.
Il frutto è una capsula sub-rotonda trigona, leggermente pubescente.
Viola alba subsp. dehnhardtii è diffusa nella maggior parte delle regioni italiane. Le immagini presentate nello slideshow sono state riprese sui monti del settore centro-orientale della Sardegna a un'altitudine media di circa millecento metri. Essa cresce prevalentemente in ambiente fresco al riparo di piante e arbusti, quasi da sottobosco, ma anche nelle fenditure fra le rocce, sia substrato siliceo sia calcareo.

(14 maggio 2013)
(Ultima revisione: 02/03/2018)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti