Pistacia terebinthus subsp. terebinthus - Terebinto - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Pistacia terebinthus subsp. terebinthus - Terebinto

Terebinto
      E' una pianta decidua legnosa, a portamento arboreo o arbustivo, che appartiene alla famiglia delle Anacardiaceae.
Può raggiungere sei-otto metri di altezza. Le piante sono talvolta ramificate fin dalla base, mostrando i grossi rami che assumono diverse conformazioni, striscianti al livello del suolo, ascendenti o eretti.
Le foglie sono imparipennate. Ciò costituisce una buona discriminante per distinguere questa specie da Pistacia lentiscus con la quale spesso condivide il medesimo areale.
Dall'incrocio con Pistacia terebinthus e Pistacia lentiscus si può generare un ibrido naturale, Pistacia x saportae *), un alberello anch'esso caratterizzato dalle foglie imparipennate.
Le foglie di Pistacia terebinthus e, in misura molto minore, anche quelle di Pistacia lentiscus, possono essere attaccate da alcune specie di afidi che provocano particolari deformazioni, dette galle, delle più svariate forme e dimensioni.
Nel periodo autunnale, prima della caduta, le foglie assumono una caratteristica colorazione giallo-rossiccia molto appariscente.
Pistacia terebinthus subsp. terebinthus è una specie dioica, per cui le infiorescenze maschili e femminili sono portate da individui distinti. La fioritura avviene nel periodo di maggio-giugno.
I frutti sono delle piccole drupe, mediamente di cinque o sei millimetri di diametro. Inizialmente sono di colore verde, per poi diventare rosse e, infine, nero-bluastre a maturità completa.
Pistacia terebinthus subsp. terebinthus è una specie diffusa in tutta la penisola italiana e nelle isole. Vegeta ad altitudini comprese tra il livello del mare e quello collinare, su substrato calcareo.
Le immagini presentate sono state riprese sui calcari del settore centrale e centro-orientale della Sardegna.
*) Per un caso molto particolare di questo ibrido, rimando alla pagina: Pistacia suberosa - Lentisco suberoso.
(01 maggio 2012)
(Ultima revisione: 27/02/2018)




Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti