Viola riviniana subsp. riviniana - Viola di Rivinus - ATLANTIDES: Miscellanea di Ambiente, Natura, Cultura

atlantides.it
Ilex aquifolium
Vai ai contenuti

Viola riviniana subsp. riviniana - Viola di Rivinus

Viola di Rivinus

      E’ una pianta erbacea, brevemente rizomatosa, Emicriptofita scaposa, perenne.

E’ formata da una rosetta basale di foglie lungamente picciolate a lamina cuoriforme. Sono tendenzialmente sub-rotonde, hanno apice ottuso, il margine crenato e sono prive di peluria.  Si distinguono da quelle cauline che, invece, tendono ad avere l'apice acuto.
Dalla rosetta basale si originano brevi fusti prostrato-ascendenti che all'ascella delle foglie danno origine agli steli fiorali. Essi sono caratterizzati, nella parte alta, dalla presenza di una coppia di stipole lineari acute che sono spesso prive di fimbrie o, tuttalpiù, le hanno brevi e larghe.
I fiori sono formati da cinque petali parzialmente sovrapposti. Sono di colore violetto chiaro con una tonalità tendente verso l'azzurro. Nell'area centrale hanno una vasta macchia bianca caratterizzata dalla presenza di striature di colore violaceo scuro. Esse sono particolarmente evidenti e caratteristiche della specie nel petalo centrale inferiore.
Un altro particolare che differenza questa specie dalle altre violacee è la presenza di un corto e tozzo sperone di colore generalmente bianco, ma talvolta violaceo-biancastro.
Il calice è formato da cinque sepali lanceolato-acuti recanti posteriormente bevi appendici di circa due millimetri.
Il frutto è una capsula subglobosa trivalve recante numerosi semi bruno-chiaro.
Nei siti da noi rinvenuti, la fioritura ricade nel periodo da aprile a giugno, in funzione dell'altitudine e dell'esposizione.
Le immagini dello slideshow sono state riprese in vari siti della Sardegna centro-orientale ad altitudini comprese tra ottocento e millecinquecento metri. Qui, Viola riviniana subsp. riviniana mostra di preferire gli ambienti freschi e umidi e, talora, parzialmente ombrosi, indifferentemente dal substrato.
In ambienti analoghi, e negli stessi periodi di fioritura, si possono trovare Viola reichenbachiana (
Viola silvestre) che ha lo sperone violaceo e le stipole più abbondantemente fimbriate, ed anche Viola alba subsp. dehnhardtii (Viola di Dehnhardt) che si distingue per lo sperone più esile di colore violaceo e le foglie pelose, specie sul margine.

(04 giugno 2013)

(Ultima revisione: 25/02/2018)





Torna alla pagina:
Flora della Sardegna


Copyright www.atlantides.it 2008÷2022 - All rights reserved
Torna ai contenuti